Monica Boggioni


Monica Boggioni
Nata a Pavia il 5 agosto 1998

Nel 2014, a livello nazionale viene classificata S6 SB5 SM6, ottenendo diversi record italiani assoluti e di categoria e diventando campionessa italiana assoluta nei 50 farfalla, 100 e 400 stile libero.
Nell’aprile 2017, a seguito dell’aggravamento della sua patologia, viene riclassificata a livello internazionale, venendo abbassata alla classe S4 SB3 SM4.
Partecipa, alla fine del mese di maggio 2017, ai Campionati Italiani di società a Lignano Sabbiadoro, dove stabilisce i record del mondo nelle specialità dei 50 rana, 50 dorso e 200 stile.
All’inizio di luglio del 2017 prende parte alla World Series di Berlino, in cui stabilisce nuovi record del mondo nei 100 stile libero, nei 200 stile libero e nei 150 misti; con i suoi 2113 punti ottenuti, vince la prima edizione della Coppa del Mondo.
Ai Campionati Italiani assoluti estivi, tenutisi a Lodi dal 13 al 16 luglio 2017, migliora il suo record del mondo nei 200 stile e stabilisce il record europeo nei 50 stile.
Visti i successi ottenuti, è convocata in Nazionale per partecipare ai Campionati del Mondo di Città del Messico tenutisi dal 2 al 7 dicembre 2017.
Esordisce in una competizione internazionale ufficiale ai mondiali di Città del Messico del 2017, dove, nel secondo giorno di gare, ottiene la sua prima medaglia internazionale, l’argento nei 50 m dorso con il tempo di 48″86, segnando il nuovo record europeo.
Il giorno successivo scende in vasca per i 100 m stile libero, vincendo la gara e segnando il tempo di 1’26″23, record dei campionati del mondo.
Nel quarto giorno di gare partecipa alla gara dei 50 m rana, dove ottiene il secondo posto alle spalle della cinese Jiao Cheng e il giorno seguente riconquista una medaglia d’oro nei 50 m stile libero con il tempo di 38″79, stabilendo anche in questo caso il record dei campionati mondiali.
Il 7 dicembre, giornata conclusiva dei campionati, stabilisce il nuovo record del mondo nei 150 m misti, vincendo la gara con il tempo di 2’41″52 sempre davanti alla cinese Jiao Cheng. A fine giornata arriverà anche il terzo argento conquistato con la staffetta 4×50 mista a stile libero in squadra con Giulia Ghiretti, Efrem Morelli e Antonio Fantin.